La gara

Non ci sono ancora i dati e le classifiche ufficiali della 10ª edizione della Scarpadoro di Vigevano svolta la scorsa domenica, ma la sensazione è che ci sia stato un notevole aumento di partecipazioni.
Forse il merito va attribuito alle associazioni che ruotano intorno alla corsa e che coinvolgono molte categorie e iniziative benefiche.Molto azzeccata la scelta di aggiungere, alla classica mezza competitiva, una più accessibile 5 km aperta ad una serie di categorie: Scarpadoro in rosa riservata alle donne e bimbi al seguito, Stracittadina per gli uomini di ogni età, Scarpadoro Ability alle persone portatrici di handicap, Scarpadoro 4 zampe cane e padrone con tanto di premiazione finale.
Coreografica la partecipazione di pupazzi e supereroi, seguiti da cortei di bimbi e famiglie al completo.

Si percepiva ovunque la soddisfazione di esserci e il coinvolgente spirito positivo che ha accompagnato l'intera manifestazione, davvero tanti complimenti a tutti.
Il mio augurio è che ci siano sempre più corse così organizzate da far avvicinare sempre più persone a questo fantastico mondo.

Mancavo dalla prima edizione esattamente 10 anni fa, medesimo percorso pianeggiante e quasi tutto asfaltato, il passaggio all'interno del castello e in piazza Ducale, con la folla che ti applaude e incoraggia, vale da solo il prezzo del biglietto... pelle d'oca....

Com'è andata

Mi sono accodato ai Pacer di 1h35 per tenere un ritmo regolare sino al 16esimo km, per poi allungare nell'ultimo tratto.
Più che soddisfatto della mia prova: da ripetere assolutamente.

- Fabio